Spergiuro

by montana

/
  • Streaming + Download

     

1.
03:02
2.
02:11
3.
02:00
4.
02:01
5.
02:00
6.
03:03
7.
02:14
8.
02:35
9.
02:28
10.
01:36

about

This was supposed to be a 7” EP, then we changed our plans and decided to release a 12”: that's why side A was recorded in December 2013 while side B was recorded in September and October 2014.

credits

released February 16, 2015

Recorded and mixed by our drummer Ale at his grandmother's basement. Produced and mastered by our huge friend Michele Conti. Cover design by Elvira Pagliuca.
Released by Crapoulet Records, Sonatine Produzioni and Fallo Dischi.

tags

license

about

montana Fano, Italy

A discapito del nome fuorviante, i MONTANA vengo da una cittadina di mare. Pezzi troppo tirati per essere considerati un gruppo punk rock, riff dal gusto troppo rock per essere considerati un gruppo hardcore e voci troppo sgraziate per essere considerato un gruppo rock’n’roll: un’identità sonora fatta di sottrazioni e depistaggi. ... more

contact / help

Contact montana

Streaming and
Download help

Track Name: Zavorra
Mi fai sentire come se io fossi un peso da scaricare, ti piacerebbe poterti voltare indietro e non vedermi più. Confidi che io me ne possa andar da solo perché non hai il fegato per accennare una reazione: io resto qui accanto a te. Non sarà mai mia volontà prender la strada che mi porta via di qua. Abituati a sopportare questo peso, questa zavorra: tanto non riusciresti mai a spiccare il volo neanche se fossi solo.
Track Name: Bussola
Ti basta appena qualche “mi piace” per poterti sentire come un re, ti esalti se ti danno del “grande”: amico, hai perso già la bussola. Ogni tuo gesto va oltre il limite dell’ego di un essere stabile. Non c’è discorso che non sia utile per compiacere te: sei un ebete. E intanto non sai realizzare che ridono di te: ora anche io ti dico “grande”, perché sei un grande coglione.
Track Name: Elite
Io ignoravo che vi conoscete già che foste già intimi. Per carità, non lasciate che io vi presenti, siate sodali al primo istante. Volevo essere un bravo ospite ma il mio servizio è inutile. Voi sedete compatti, non volete farmi posto: unirmi a voi non mi è concesso.
Track Name: Clausura
Tempo fa io riuscivo a intrattenerti per ore con strategie dialettiche, senza mai dover far ricorso alla retorica. Non ho più di queste capacità, oramai parlo meno e penso sia futile sprecare fiato per non giungere a niente. Resto senza parlare per giorni e poi mi accorgo che perdo la padronanza d’uso di ogni termine.
Track Name: Lezione
Che non si mangi con le idee io l'ho imparato presto e di fidarmi dei tuoi “mai” non me la sento più. Ora hai cambiato le tue idee e non me ne stupisco, hai rinnegato tutti i “mai”, non li ricordi più. Riuscirai a capire che c'è una differenza enorme tra l'essere e il credere? Non venire a spiegare a me cosa sia la coerenza, io proseguo per la mia via senza proselitismi. Dovrei anche spiegarti che ormai non sei affatto credibile?
Track Name: Magnete
Non mi pesa sulla coscienza il maledire la tua esistenza, penso che io non sia il solo a farti dono del proprio odio: ti ho augurato giorni bui. Non che ami il dover sorridere con la bile in gola mentre tu ignori gli occhi che ti stanno addosso. Per il culto della tua gloria hai sacrificato noi. Al cospetto della tua autorità scorrono fiumi di risentimento che alla prossima piena abbatteranno casa tua.
Track Name: Mattinale
Per oggi so cosa pensare, per oggi non vi mostrerò tutti i dubbi che in realtà mi assillano. Puoi chiedermi quello che vuoi, anche se non ho un'idea risponderò .E puoi smentire ciò che vuoi, non che sia convinto ma replicherò. Le posizioni da abbracciare, le cause per cui lotterò non le capisco ma prima o poi comprenderò. Puoi chiedermi quello che vuoi, anche se non ho un'idea risponderò. E puoi smentire ciò che vuoi, non che sia convinto ma replicherò. Più grandi son le mie menzogne, più volte le ripeterò devi arrenderti, so che ti convincerò un domani.
Track Name: Eclatante
Ho perso tempo a chiedermi perché tu mi abbia voltato le spalle. Ho pensato: quale ragione c'è? Ma ciò che conta sono i fatti... Progetto un gesto eclatante, non piccole ripicche, si parli di me! Certo potrei farti male, ma è più atroce da vedere un uomo sicuro di sé ferito nell'orgoglio, svuotato, triste.
Track Name: Podio
Bravo davvero, forse notevole ma mai mio pari, vengo prima di te: io primo, come al solito! Bravo davvero, plaudo sincero: io primo, come al solito! Sono comunque un passo sopra a te, alto sul podio: io primo!